…..e tu come calcoli i prezzi dei servizi e trattamenti?

…..e tu come calcoli i prezzi dei servizi e trattamenti?

………e tu come calcoli i prezzi dei tuoi servizi e trattamenti?                                                                        Il calcolo dei prezzi dei servizi e trattamenti è una cosa seria,  e troppo spesso sottovalutata.

 

Il prezzo non può essere calcolato a caso,  non puoi basarti sulla media dei prezzi delle concorrenti nella tua zona.

Ecco cosa succede nella maggior parte dei casi. 

 

Poniamo che il centro Harmony abbia calcolato il  prezzo della ceretta sulla base  dei prezzi dei  due centri nella sua zona.

Questi a loro volta non sapendo come calcolare i prezzi, li hanno calcolati basandosi sulla media dei prezzi di altri centri estetici,  e così la catena continua, come se avessero fatto involontariamente cartello tra i vari centri.

 

Ma Gigi perchè,  come devo calcolare i prezzi?
Se io avessi prezzi più alti, ti assicuro che perderei le clienti!!!

Ma io non ti ho detto che devi aumentare i prezziiiii.

 

Per farti capire cosa intendo, ti porto un esempio reale.

 

Filippo era il titolare di un call center in provincia di Bari.

 

Il suo lavoro era promuovere  e pubblicizzare le aziende che si rivolgevano a lui,  e lo faceva attraverso il suo servizio di call center.

Per fare questo si avvaleva di  una  struttura con 4 dipendenti.

 

Filippo però ha chiuso i battenti, dopo soli 5 anni di attività.

Lui ha commesso un GRAVISSIMO errore

Eccolo:

Per evitare di perdere clienti,  ha calcolato i prezzi dei suoi servizi, sulla base della media dei prezzi  dei  3 call center della sua zona.

 

 

Purtroppo però tra lui e i suoi concorrenti c’erano grosse differenze.

 

Mentre Filippo retribuiva le sue operatrici telefoniche a €6,30 l’ora,  i suoi concorrenti le pagavano tra i € 5 e 5,30 l’ora.

 

Non solo, Filippo aveva dei costi di gestione differenti rispetto ai suoi concorrenti.

Quindi,  qual’è stato  l’errore di Filippo?

Aver calcolato i prezzi dei suoi servizi, sulla  base dei prezzi dei concorrenti,  anzichè calcolarli sulla base dei costi di gestione  della sua attività.

 

Se fossi stato il suo consulente, avrei prima di tutto sommato tutti i costi di gestione

Poi avrei calcolato i prezzi dei servizi in modo che coprissero sia i costi, ma che gli garantissero anche un degno guadagno.

 

Probabilmente in questo modo avrei avuto un prezzo più alto rispetto ai miei concorrenti,  ma un prezzo che gli permettesse di coprire tutti i costi e di avere un guadagno meritevole.

  Insomma, un prezzo sicuramente NON in perdita, come quello che applicava solitamente.

 

La seconda cosa che avrei fatto, sarebbe stata quella di differenziare i servizi rispetto a quelli della concorrenza.

 

Rendendoli quindi imparagonabili, offrendo cose diverse, servizi che la concorrenza non offriva.

 

In questo modo avrei sicuramente attirato clienti diversi, molto più selezionati, clienti in cerca di un servizio diverso, che non scelgono in base al prezzo, ma in base al servizio.

 

Anche nel tuo settore succede la stessa cosa!

 

 L’errore che fa il 90% delle estetiste, è quello di adeguare i prezzi dei propri servizi, a quelli delle concorrenti, per poi andare in crisi se queste abbassano i prezzi.

 

Ragazze, il calcolo del prezzo è una fattore importante e molto delicato in un centro estetico.

 

L’errore più grande che puoi fare è quello di calcolare il prezzo della tua ceretta, in base al prezzo delle tue concorrenti.

 

Fare marketing, puntando tutto sul prezzo, o sulla qualità,  è stato il motivo di chiusura e fallimento di tantissimi centri estetici.

 

Calcolare i prezzi senza tener conto dei costi di gestione del tuo centro  è un gravissimo errore!

 

E tu come calcoli i prezzi dei tuoi servizi e trattamenti?

Gigi

Non ci sono commenti

Pubblica un commento